Museo Egizio (Torino)

Il secondo museo più importante al mondo dedicato all’Antico Egitto si trova qui, a Torino, secondo solo al museo del Cairo; ma è quello italiano a essere il più antico.
Nella prima metà dell’Ottocento esisteva una grande domanda di pezzi riconducibili all’epoca dei faraoni anche per merito delle campagne di Napoleone in Egitto. Fu Carlo Felice di Savoia a fondare il museo egizio di Torino, dopo aver acquistato una collezione di reperti.
Per arricchire il museo risultarono fondamentali le spedizioni in Egitto condotte da Ernesto Schiaparelli alla fine dell’Ottocento.
Oggi il museo si sviluppa su quattro piani e le esposizioni sono organizzate in ordine cronologico. Tra i reperti, che sono più di 37.000, si possono ammirare la tomba di Kha e Merit, il tempio rupestre di Ellesija, il papiro chiamato Canone Reale, il papiro di Kha, il sarcofago di Nefertari e le statue di Seti I, Iside, Sekhmet e Ramses II.

Foto: Gianni Careddu – Own work, CC BY-SA 4.0, bit.ly/2y3XrYt

Nice Places

Nice Places ti porta alla scoperta dei luoghi di interesse presenti nelle tue vicinanze, raccontandoti brevemente la loro storia e le loro caratteristiche. Scarica adesso l'app per Android dal Play Store!