Ponte della Maddalena (Lucca)

Questo ponte è stato costruito nel XI secolo per volontà della contessa Matilde di Canossa di congiungere le rive del fiume Serchio nei pressi di Borgo a Mozzano.
La sua architettura è molto interessante: il camminamento è crescente in altezza, se si parte dalla riva est, per tre quarti della lunghezza e, giunto alla metà dell’arco più grande, torna a scendere con una pendenza maggiore rispetto a quella di salita.
La parte iniziale del lato ovest è stata modificata nei primi del ‘900 per far posto alla ferrovia.
Diverse leggende sono attribuite al ponte, anche detto “Ponte del Diavolo”. La più comune è quella del capo dei lavori che, preoccupato dai grandi ritardi nella costruzione, invocò l’aiuto di Satana, il quale gli offrì il suo aiuto in cambio dell’anima della prima persona che avrebbe attraversato il ponte. L’uomo accettò ma ingannò il diavolo facendo attraversare il ponte da un cane. Lucifero allora si infuriò e sparì, tuffandosi nel fiume. Si narra che alcune sere si possa veder passeggiare quel cane alla ricerca del capocantiere: si tratterebbe del diavolo che vuole prendersi la sua anima.

Foto: Myrabella / Wikimedia Commons, CC BY-SA 4.0, bit.ly/2NDXlMC

Nice Places

Nice Places è un'app che ti permette di conoscere i luoghi di interesse storico e culturale nelle tue vicinanze, offrendoti una descrizione sulle opere per soddisfare la tua curiosità. Scarica adesso la versione per Android dal Play Store!