Loggia della Mercanzia (Siena)

Questa loggia si affaccia sull’antico tratto della via Francigena e probabilmente fu costruita per dare una forte immagine, agli occhi dei passanti, della potenza mercantile di Siena.
Nel 1417 Sano di Matteo progetta la Loggia della Mercanzia come ampliamento del Palazzo della Mercanzia, il quale si affaccia su Piazza del Campo. L’opera viene ultimata nel 1444, presenta uno stile gotico-rinascimentale e cinque statue incastonate nei pilastri che sorreggono le arcate: esse raffigurano San Pietro, San Paolo, San Savino, Sant’Ansano e San Vittore; le prime due sono sculture del Vecchietta e gli altri tre, antichi protettori della città, sono di Antonio Federighi. Lo stesso Federighi ha realizzato uno dei due banchi marmorei che si trova sulla destra al livello del pavimento; l’altro, sulla sinistra, è opera di Urbano da Cortona. Le volte della loggia sono state affrescate da Pastorino dei Pastorini, per quanto riguarda quella a sinistra, e le altre due da Lorenzo Brazzi negli anni 1549-1553.
Dal 1764 è la sede del Circolo degli Uniti, il più antico club di nobili della storia italiana, fondato nel 1657.

Foto: Nice Places

Nice Places

Nice Places è un'app che ti permette di conoscere i luoghi di interesse storico e culturale nelle tue vicinanze, offrendoti una descrizione sulle opere per soddisfare la tua curiosità. Scarica adesso la versione per Android dal Play Store!