Palazzo Medici Riccardi (Firenze)

Palazzo Medici Riccardi fu la storica residenza della famiglia Medici.
Fu costruito da Cosimo il Vecchio su progetto di Michelozzo e presenta una pianta quadrata che racchiude un cortile interno. Tale cortile è circondato da un portico con capitelli a “ordine composito” ispirati all’arte classica e qui vi si trova la statua di Baccio Bandinelli, ma al tempo dei Medici, invece, vi era esposto il David di Donatello.
La facciata presenta, al piano terra, le cosiddette finestre “inginocchiate”: un tipo di decorazione cinquecentesca molto utilizzata in Toscana.
All’interno dell’edificio sono presenti ambienti come la Biblioteca Moreniana, la Biblioteca Riccardiana e la Cappella dei Magi, che presenta un ciclo di affreschi tra i quali la “Cavalcata dei Magi”.
Questo palazzo ha subito due saccheggi: il primo nel 1494 e l’altro nel 1527. Nel 1540 la casata principale dei Medici lascia il palazzo alla casata cadetta; nel 1659 passa alla famiglia Riccardi, che dona al palazzo elementi barocchi come la Galleria degli Specchi.
Nel 1810, infine, palazzo Medici Riccardi passa all’amministrazione pubblica.

Foto: sailko – Fotografia autoprodotta, CC BY 2.5, bit.ly/2T742rf

Nice Places

Nice Places è un'app che ti permette di conoscere i luoghi di interesse storico e culturale nelle tue vicinanze, offrendoti una descrizione sulle opere per soddisfare la tua curiosità. Scarica adesso la versione per Android dal Play Store!