Nice place 96 – Biblioteca Medicea Laurenziana (Firenze)

Voluta da Papa Clemente VII de’ Medici per ospitare la preziosa collezione di manoscritti della famiglia, la Biblioteca Medicea Laurenziana fu progettata da Michelangelo, che diresse personalmente i lavori tra il 1523 ed il 1534, anno del suo trasferimento a Roma.
L’opera venne ultimata nel 1571 da Giorgio Vasari e Bartolomeo Ammannati, incaricati da Cosimo I de’ Medici di proseguire i lavori secondo i disegni di Michelangelo e fu aperta al pubblico quello stesso anno. L’accesso alla struttura, costituito da un ampia scalinata, porta alla Sala di lettura, perfettamente conservatasi nel tempo e costituita ancora dagli elementi originali, ancora integri. Agli interni della Biblioteca hanno lavorato celebri personaggi dell’epoca, quali Giovan Battista Tasso, Giorgio Vasari e Niccolò Tribolo, allievo di Michelangelo.
Nella Biblioteca sono tutt’oggi conservati preziosi manoscritti di letterati greci e latini, che testimoniano l’interesse per gli autori classici sorto alla corte medicea.

Foto: I, Sailko, CC BY 2.5, bit.ly/2Dc9GSU

Autore

  • Appassionato fin da piccolo di computer e tecnologia, sono programmatore per lavoro e per passione. Ho una laurea magistrale in Informatica conseguita all'Università di Bologna. Co-ideatore e sviluppatore di Nice Places.

Lorenzo Vainigli

Appassionato fin da piccolo di computer e tecnologia, sono programmatore per lavoro e per passione. Ho una laurea magistrale in Informatica conseguita all'Università di Bologna. Co-ideatore e sviluppatore di Nice Places.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *