Nice Places
Lapide della Divina Commedia IV
Nel centro storico di Siena sono dislocate otto targhe che riportano alcuni passi della Divina Commedia di Dante, esiste infatti un reale legame tra i versi incisi su di esse e il luogo dove si trovano. Queste lapidi furono apposte nel 1921, in occasione dei 600 anni della morte del poeta. Le citazioni riguardano i canti dell'Inferno per le prime due, mentre le altre sei riportano estratti del Purgatorio. Sulla quarta lapide si legge: «Quegli è, rispose, Provenzan Salvani ed è qui perché fu presuntuoso a recar Siena tutta alle sue mani.» (Purgatorio XI, vv. 121-123). Il poeta parla di Provenzano Salvani, condottiero ghibellino senese il cui ruolo fu determinante nella vittoria della Battaglia di Montaperti contro i guelfi di Firenze. Salvati nasce nel 1220 e muore nel 1267, ma con le sue gesta riesce ad acquisire un potere tale da diventare, di fatto, signore di Siena. Al suo nome è collegata la celebrazione, a Siena, della Madonna di Provenzano.

Lapide della Divina Commedia IV

Nice Places