Palazzo Torrigiani (Firenze)

Il Palazzo Torrigiani (o Palazzo Del Nero) è un edificio seicentesco che si affaccia sul Lungarno, nel centro della città di Firenze.
Sulle origini di quest’opera ci dà notizia Giorgio Vasari, il quale riporta come l’iniziale progetto sia da attribuirsi all’architetto Baccio D’agnolo su commissione del fiorentino Roberto Nasi. Alla morte del Nasi, sopraggiunta nel 1543, l’immobile venne acquistato dai fratelli Agostino e Francesco Del Nero nel 1552. I Del Nero non solo completarono il progetto del Nasi ma lo ampliarono.
Nel 1816 l’edificio passò di proprietà ai Torrigiani, i quali da subito ne fecero la loro residenza principale. Qui la famiglia decise di trasferire la loro cospicua collezione di opere d’arte: a tal fine si resero necessarie delle opere di ammodernamento ed espansione dell’opera.
Il palazzo appare nell’elenco redatto nel 1901 dalla Direzione Generale delle Antichità e Belle Arti, quale edificio monumentale da considerare patrimonio artistico nazionale, ed è sottoposto a vincolo architettonico dal 1914.
Sulla facciata è tutt’oggi possibile ammirare gli stemmi sui portoni con le armi della famiglia Del Nero e della famiglia Torrigiani.

Foto: I, Sailko, CC BY-SA 3.0, bit.ly/3k15mct

Nice Places

Nice Places ti porta alla scoperta dei luoghi di interesse presenti nelle tue vicinanze, raccontandoti brevemente la loro storia e le loro caratteristiche. Scarica adesso l'app per Android dal Play Store!