Nice place 117 – Giardino della Gherardesca (Firenze)

Il Giardino della Gherardesca di Firenze è il più grande giardino privato presente nel centro storico del capoluogo toscano.
Originariamente affacciato dinanzi all’omonimo Palazzo, è stato restaurato nel 2008, anno che ha visto la trasformazione proprio di Palazzo della Gherardesca in un hotel a cinque stelle.
Il giardino si ritiene fondato da frate Durante Chiermontesi e si dice che ospitasse ben 3.488 piante esotiche, aranci e limoni. Dopo l’uccisione del frate il giardino venne distrutto, nel seicento il giardino fu in parte ricostruito da Bartolomeo Scala il quale, nel settecento, lo venderà ai Della Gherardesca.
Questo giardino è stato restaurato secondo il progetto del XIX secolo e ospita specie botaniche rare e in via d’estinzione. Tra le più notevoli, vi sono: il tasso, una pianta decorativa sempreverde nota come la più longeva d’Europa, e la tuia, una conifera aromatica chiamata anche “albero della vita” per le sue proprietà omeopatiche.

Foto: I, Sailko, CC BY-SA 3.0, bit.ly/2Y6L5r1

Autore

  • Appassionato fin da piccolo di computer, tecnologia e informatica. Ho una laurea magistrale in Informatica all'Università di Bologna. Ogni tanto mi piace mettere in pratica le mie conoscenze creando qualcosa di nuovo.

Lorenzo Vainigli

Appassionato fin da piccolo di computer, tecnologia e informatica. Ho una laurea magistrale in Informatica all'Università di Bologna. Ogni tanto mi piace mettere in pratica le mie conoscenze creando qualcosa di nuovo.